Google+ Followers

lunedì 21 luglio 2014

...Cosa cazzo leggo ora...???!!!

Allora ragazzi, ho appena finito di leggere la trilogia di  Hunger Games e mi sento letteralmente svuotata, persa, trasognante, mi sembra di vivere una realtà parallela alle vicende narrate nel libro, pensate che ormai chiamo la mia dolce metà Peeta per cui potete immaginare quanto io sia del gatto in questo momento...
Oggi sono stata perfino 2 ore "bone" in libreria con l'obbiettivo si scegliere un altro libro per riuscire a rimpiazzare il vuoto che sento inesorabile dentro me ma ne sono uscita miseramente a mani vuote, uno perchè c'era un caldo allucinante e Andre stava quasi sferrando un sanguinoso attacco omicida nei miei confronti, e due sono talmente ancora flesciata sull'intreccio amoroso tra Katniss e Peeta da non riuscire a concentrarmi su qualsiasi altra cosa...

Se vi viene in mente di leggerlo non fatelo perchè è un romanzo che dà assuefazione ve lo giuro, soprattutto se avete visto i primi due film perchè quando leggi l'ultima parte della trilogia che non è ancora uscita al cinema ti sembra proprio di essere dentro al libro, come se ci fossi anche tu nella storia visto che t' immagini nitidamente ogni scena con i protagonisti che hanno scelto per interpretare la vicenda per cui risulta tutto più vero, reale e t'immergi dentro alla storia e non ce n'è più per nessuno...

Cosa cazzo leggo ora???!!! Vi prego, vi supplico, consigliatemi alcuni libri che vi sono piaciuti e che possano così alleviare le mie pene da malata psicopatica che si fissa sulle cose, abbiate pietà di me, ve ne sarò grata a vita...

Un saluto dalla vostra psicolabile preferita...almeno spero... ;)

mercoledì 2 luglio 2014

...Vicende da masochiste croniche...

Tutti siamo stati amanti, sfido chiunque a dire di no, magari qualcuno lo è stato inconsapevolmente ma lo è stato lo stesso almeno una volta nella sua vita; pure io mi butto nella mischia, sono stata un'amante masochisticamente consapevole per circa un paio di anni. Lui, bello come il sole, alto fisico asciutto ma ben definito con tatuaggi vari da cattivone sexy, capelli castano chiari, occhi verdi e sguardo alla ti-sbatto-come-se-non-ci-fosse-un-domani, noto tra l'altro nel quel di Lucca non di certo per la sua diligente condotta ma per essere il classico bello e dannato, di quelli pieni di soldi che possiedono tutto ma che non sono mai contenti e quindi cercano sempre emozioni forti attuando comportamenti discutibili e credendo in ideali politici altrettanto discutibili che portano spesso e volentieri a compiere atti stupidi che sfociano nell'illegalità, dando vita così ad un susseguirsi di magagne processuali che non hanno mai una fine. Bene, il bello e dannato in questione, lo conobbi in età adolescenziale una domenica pomeriggio al Luna Park, figuratevi voi, e fu il classico colpo di fulmine, ma oltre a qualche bacio la cosa finì lì perchè io poco dopo decisi di rimettermi insieme al mio primo ufficiale amore, ma quel pomeriggio se mi troncavo una gamba invece di incappare nella sua allettante persona avrei sofferto di meno perchè dopo la fine del mio primo fidanzamento e l'inizio della mia breve ma intensa carriera universitaria, me lo ritrovai casualmente dinnanzi un sabato sera e di lì fu solo merda a ghiande visto che iniziò una relazione torbida e ambigua caratterizzata sopratutto da sesso violento, manco a dirlo, nella quale lui alternava momenti da single, dove oltretutto mi portava in giro allo scoperto insieme alla sua cerchia di amici che tanto sapevano tutto, a momenti da fidanzato ufficiale con la sua storica ormai ex, dove i nostri incontri divenivano segreti e furtivi. Durante tutta la suddetta torbida relazione mi sono sforzata di intraprendere altre frequentazioni ed ho fatto pure credere ad un povero cristo di essere impegnata seriamente con lui, ma come si dice dalle mie parti, non passava dalle porte perchè ogni qual volta che il bello e dannato mi chiamava io correvo immediatamente da lui bloccando qualsiasi cosa facessi e abbandonando miseramente qualsiasi anima pia che in quel momento mi deliziava della sua compagnia inventandomi balle clamorose alle quali tutti stranamente credevano, innamorata??!! A distanza di anni mi rendo conto di non esserlo mai stato, ero solo nella mia lunga fase del "voglio quello che non posso avere completamente ed esclusivamente" e quindi mi divertivo a farmi allegramente male fissandomi su un'idea malsana e mitizzando persone che fondamentalmente non valevano un granchè, per non dire un cazzo! ;)  Per farla breve comunque, la mia rivale in amore, nonchè sua ormai ex storica, sapeva di me e logicamente mi odiava e come potete ben pensare la cosa era reciproca, ma entrambe non riuscimmo mai a tirare fuori le palle per intraprendere un minimo di confronto nonostante ce ne fosse stata occasione visto che casualmente diverse volte ci trovammo nello stesso posto o nello stesso locale, sapete com'è, Lucca è piccola e incontrare chi non hai il piacere di vedere è un attimo, ma lui del resto ci aveva ammaestrato e istruito bene, infatti se ci fosse stata una minima bega tra noi aitanti donzelle ci avrebbe mandato a cagare e noi evidentemente non volevamo assolutamente perderlo. Ah logicamente lui era solito castigare chicchessia intraprendendo scopate occasionali con altre simpatiche donzelle o sfociando pure in vere e proprie orgette se capitava la situazione giusta, lei ovviamente non ha mai saputo nulla, ma io invece potevo godere dei suoi dettagliati racconti perchè io a detta sua ero la numero uno, quella che lo conosceva da una vita, quella di cui lui si fidava in pieno, quella brillante, quella che aveva gusto e stile nel vestirsi, quella con cui aveva un'affinità sessuale indescrivibile, quella con cui faceva le meglio scopate, quella che sarebbe andata sempre con lui anche quando si sarebbe sposata e io ascoltavo tutte le sue cazzate e soffrivo in silenzio, mi logoravo dentro senza fiatare, mi sfinivo a pensarlo costantemente aggrappandomi ad una realtà immaginaria nella quale lui finalmente avrebbe capito che ero io quella che davvero faceva al caso suo e andavo avanti così, comportandomi normalmente, facendo finta che mi andava bene così, fingendo che quello che lui mi offriva mi bastasse perchè sapevo che se avessi parlato la nostra torbida relazione sarebbe finita all'istante. Ironia della sorte, poi, fui io a mettere fine alla nostra storia del cazzo visto che m'innamorai per davvero del mio secondo ufficiale fidanzato e tra l'altro lui non digerì bene la cosa e cercò pure di ostacolarmi in tutti i modi arrivando quasi alle mani con questo ragazzo e anche se il tutto mi fece un insano piacere scelsi di andare avanti per la mia strada e di vivere finalmente una storia vera e sana perchè volevo guarire da questa malattia del masochismo, ero esausta, ero sfinita.
C'ho volutamente perso i contatti nonostante lui in questi anni a volte si sia fatto risentire, se lo becco in giro lo saluto tranquillamente, è chiaro, e visto che siamo amici su FB ogni tanto sbircio qualche scorcio della sua vita; non lo odio affatto, non sono mai riuscita ad odiarlo, troppo forte caratterialmente da schiacciare pure me e troppo intelligente, nonostante le sue cazzate, da passarmi diversi insegnamenti di vita che mi sono serviti più volte, infatti mi rimane un bel ricordo di lui e gli auguro tutto il bene di questo mondo visto che sono consapevole del fatto che se sono stata male è stata solo colpa mia, lui era sincero con me, sapevo tutto ma sceglievo di continuare a fare l'amante... Si può essere così masochisti??? Bah, per fortuna io sono guarita e sono felicemente fidanzata con l'uomo della mia vita che mi ama profondamente, mi accetta per ciò che sono e mi rispetta squisitamente, ma se c'è qualcuno che casualmente s'imbatte nel mio simpaticissimo blog e che si riconosce in una situazione simile a quella che ho vissuto io, voglio dire proprio a quella ipotetica persona di meditare, mediare bene e di prendere finalmente in considerazione il fatto che sicuramente vale di più di quello che pensa e che quindi si merita di più di una scomoda maschera da amante masochista.

With love,
Sara.

Ps: ho scritto di getto, sicuramente la mia grammatica avrà grosse lacune ma vogliatemi bene lo stesso! ;)

mercoledì 25 giugno 2014

...Delusioni Italiche...

Sono di poche parole oggi, sarà il tempo, il tipico temporale estivo, i fulmini, i tuoni, la dieta, le piccole delusioni settimanali, non so, ma quello che penso da ieri sera a cena è questo:

Una Nazionale che rispecchia pienamente la crisi economica e dei valori che da diversi anni caratterizza la nostra bella e decaduta Italia! PAGATELI MENOOOOOOOOOOO!!!




mercoledì 18 giugno 2014

Week end nel quel di Rimini

Pensavate eh che ero finita pure io nella terra degli scomparsi regnata dalla perfida Sciarelli eh..??!! E invece no, io sono ancora qua eh già! ;/ Ok, ok sono scleri fastidiosi da classica simpaticona di fine giornata lavorativa, vi dò quindi il permesso d'insultarmi virtualmente quando volete, anche ora, adesso, for eva!!! :/
Anyway, parliamo di cose semi-serie, il week end a Rimini si è rivelato molto rilassante e piuttosto soleggiato, alla faccia di tutti quei fottutissimi meteorologi che avevano preannunciato una sorta di fine del mondo caratterizzata da bombe d'acqua sovrumane con annesso e anomalo gelo invernale visto che le temperature dovevano abbassarsi di circa 15/20 gradi, perchè, almeno sulla riviera Romagnola, non c'hanno azzeccato una cippa lippa per non dire di peggio, infatti il classico temporale estivo c'è stato il venerdì notte e, come ben sapete, dopo un temporale viene sempre il sereno per cui fuck fuck e ancora fuck, ci siamo goduti giorni di mare tranquilli con una temperatura perfetta visto che la pioggia ha portato un pò di frescura scacciando così il caldo infernale da esaurimento nervoso degli ultimi giorni. Le vacanze della mia infanzia e della mia adolescenza si sono svolte quasi tutte a Rimini quindi i bei ricordi fioccano aiosa passeggiando per le vie di questa ridente cittadina e osservando attentamente la vita che mi circonda trovo aspetti mega-positivi che mi rendono soddisfatta di aver scelto questa meta per passare un week end, ma anche situazioni poco carine che mi portano a stramaledire proprio questa scelta:

TOP:
- La disponibilità, l'educazione e la gentilezza infinita dei Romagnoli che ci sanno proprio fare con i clienti non c'è storia.
- La "z" particolare della loro parlata che m'ispira sesso violento tutta la vita, ovviamente rispetto ai giovani uomini carini, nelle donne non mi fa nè caldo nè freddo...( non ditelo però alla mia dolce metà, ve ne prego)
- Il buon cibo, da che mi ricordo in Romagna c'ho sempre mangiato bene.
- La piadina Romagnola preferibilmente bresaola, rucola e stracchino...sbavo tutt'ora alla Homer Simpson, ve lo giuro.
- La velocità con la quale vengono servite le varie portate sia negli hotel che nei bar.
- I comodi lettini in rigorosa dotazione con l'ombrellone. (Per chi non lo sapesse, in Versilia con l'ombrellone ti danno le sdraio che sono di uno scomodo allucinante in confronto ai lettini con pseudo cuscino incorporato della Riviera Romagnola)
- Gli aiuto-bagnini che ogni 3 x 2 spazzano via la sabbia sulla passerella così da evitare ai clienti di scottarsi i piedi nelle ore più calde.
- Rivabella, zona tranquillissima dove abbiamo alloggiato, ideale per una coppia di vecchi dentro come noi perchè caratterizzata da mega-stormi di anziani, coppie adulte silenziose e famiglie felici con bambini straordinariamente educati che sembrava davvero di non essere a Rimini.
- I mezzi pubblici che non ti lasciano mai a piedi visto che passano continuamente, così non ti sorbisci il traffico notturno.
- I minimarket ai lati delle strade nei quali trovi veramente di tutto a prezzi davvero pari ai minimi storici, ideali se ti sei scordato qualcosa e se la notte in camera non vuoi morire di sete.
- La vita notturna con feste nelle piazze e lungo mare per tutti i gusti e tutte le età.

OUT:
- Le alghe marine che puzzolentemente dominano la riva e il fondale.
- Colonie di granchi in putrefazione sparsi per tutta la riva.
- Schiuma schifosa e appiccicaticcia in riva al mare proveniente chissà da dove e chissà perchè.
- L'orario della cena negli hotel prevista per le 19:30 manco fossimo tutti all'ospedale.
- Rifiuti umani di ragazzi allo sbando che durante le notti della Riviera si credono super-megabulli infatti urlando e sbraitando continuamente per le vie e ci fanno gentilmente sapere che sono pronti a gonfiare chicchessia perchè sono maschioni solo loro.
- Infiniti PR che insistentemente ti fermano e cercano d'indirizzarti nella discoteca che rappresentano non capendo che, anche se all'apparenza siamo relativamente giovani, dentro siamo degli anziani doc.
- Poraccio rimastone del quartiere di mezza età che barcollando ferma tutti e cerca di raccontarti le sue vicissitudini invano visto che è così ubriaco e fatto che invece di parlare incespica e biascica, solo alcune parole infatti riesce bene a dirle, forse perchè evidentemente sono quelle che ripete continuamente a chicchessia: HAI S-S-SIGARETA??!! - MI HANNO P-P-PICHIATTTTO - PRENDO METTTTADONE - HAI QUALCHE SOLDO T-T-TI P-P-PREGOOOO! E allora per levartelo dai coglioni gli dai qualche spicciolo e speri che muoia di qualche morte indolore per il suo bene visto che a quell'età ormai è irrecuperabile.

Baci, baci
Sara

PS: prossimamente se vi fa piacere, ma anche se non ve ne frega un cazzo, qualche fotina del week end Riminese la metto al sicuro, garantito al limone...vi toccaaaaaaa! :p


mercoledì 11 giugno 2014

Vicissitudini da sfigati

Il mio ridente santo-subito fidanzato questa settimana è in ferie, giusto un pochino di riposo prima del tour de force per arrivare al fatidico 17 agosto, giorno in cui parte la nostra prima ufficiale vacanza di una settimana nel quel della Sardegna; io ovviamente lavoro dato che da sciabigotta stacanovista quale sono m'è tornato male chiedere una settimana ai miei titolari visto che comunque in agosto chiudono l'ufficio per ben 2 settimane e poi insomma ragazzi, parliamoci chiaro, sono sempre in apprendistato e per farsi assumere al giorno d'oggi si tenta di tutto :( quindi comunque, capirete bene, che il week end però non me lo leva nessuno e pensavate davvero che avremmo gettato al vento questa rara occasione...??!! Eh no eeeehhhh!? Scemi siiiii ma fino a un certo punto eeehhhh!? ;) Andre infatti un mesetto fa ha trovato un'offertona sul web, non so in quale sito preciso perchè non ci capisco un cazzo di queste cose, che prevede un week end con 2 notti, 3 colazioni e 2 cene all'Hotel Harmony di Rimini a un prezzo veramente irrisorio, a una cazzata via volgarmente parlando! ;) Ho già iniziato a mettere in valigggia tutti i miei 25 costumi insieme a tutti i miei 200 vestiti estivi più carini accompagnati da tutti i miei sandalini più fashion, così giusto per avere qualcosina da mettermi, quando ho compreso che proprio da questo fottutissimo week end, giugno cambierà faccia e dal sole con annesso caldo torrido di questi ultimi ridenti giorni si passerà a una perturbazione megagalattica al limite del sovrannaturale che ci regalerà un brusco abbassamento delle temperature con forti temporali e qualche tromba d'aria sparsa qua e là così gusto per non farci mancare nulla :/ poi come se non bastasse, pare pure che io sia gravida da 7 mesi da gonfiore di imminente inizio del ciclo mestruale quindi potete immaginarvi le mie lamentose imprecazioni isteriche riguardanti il fatto che sono grassa, faccio schifo, mi sta male tutto, sono obesa, voglio morire, mi ammazzo...e ovviamente a Rimini c'avrò il ciclo garantito al limone...
Sarebbe meglio disdire il week end perdendo miseramente i nostri risparmi, ma così facendo credo seriamente che perderei anche la mia dolce metà ritrovandomi così affranta a fare domanda per partecipare al Trono Over di Uomini e Donne ritenendomi ormai senza speranze, quindi mi dovrò cucire la bocca e partire fingendo una gioia infinita con attacchi d'isteria compulsiva e omicida quando il mio fidanzato si gira o dorme...aaaaahhhhh che non si fa per amoreeeee...! Aaaaaaahhhhhhh l'amurrrrrrrrrr...! :/ Comunque ormai è chiaro, cari lettori, altro che Saturno contro, noi contro c'abbiamo tutto il cosmo cristooooooo! :(








venerdì 6 giugno 2014

Lezioni di ordinaria follia! :o

Lezione di Zumba

Appena arrivata, poso nello spogliatoio la mia bag formato gigante di Burberry riciclata da mia mamma a sua volta riciclata da sua cugina della serie si sono snob solo io anche se è dì 2 generazioni fa ma tanto voi non lo sapete, quando si avvicina la mamma della mia insegnante di zumba che ha il compito di segnare le ragazze alle lezioni e di accertarsi che esse paghino regolarmente il mese ma che non ti sà mai dire quando finisci il mese e devi quindi pagare la consueta quota mensile risultando totalmente inutile :/

- mamma dell'insegnante: ti ricordi quella volta che vi ho fatto un video?
[si, eccome, ricordo pure le stramaledizioni ingiuriose che ti ho mentalmente tirato quando ho compreso che l'hai postato immediatamente sulla pagina Fb della scuola di danza rovinandomi per sempre una reputazione accettabile che mi ero faticosamente creata durante la mia gioventù visto che ero in prima fila, sudata come un porco con fottutissima ascella pezzata annessa e pancia al sesto mese di gravidanza da ritardo di ciclo mestruale]
- io: Ah si si mi ricordo :)
-mamma dell'insegnante: eh perchè riguardandolo ci siamo accorte che tante di voi non lavorano tanto, cioè non è che lavorate male perchè i passi li fate bene, però dovete lavorare di più, a voi vi sembra di lavorare tanto ma poi non è così
nb: all'udire di queste parole si avvicina una una mia collega di zumba che la vedo solo una volta a settimana e che a mio parere potrebbe allegramente starsene a casa davanti alla tv a mangiarsi le peggio schifezze tanto è secca come un chiodo, maledetta lei (l'invidia è una brutta bestia lo so :/ )
-io: ah davvero?! Eppure sembra di durà fatica a bomba!
-collega di zumba secca: eh davvero eh poi col caldo di ora si dura ancora più fatica...
-mamma dell'insegnante: no ma te non mi preoccupi te lavori tanto (rivolta alla secca)
[benisssssimooooo! In quelle tante di voi che non lavorano tanto vi faccio parte pure io e non la secca forse perchè sta stronza non ha una 3°abbondante di seno della pesantezza minima di un quintale che gravano pericolosamente sull'agilità dei miei fottutissimi movimenti quindi cara secca dal taglio alla "Salvate il soldato Ryan" che non ti dona per nulla FOTTITI e FOTTITI anche te maledetta tardona incallita della mamma dell'insegnante che ha l'utilità di un pesce rosso! :/]

Arriva l'insegnante e prima di iniziare la lezione ci chiede un pò di attenzione:
"Zumbere, qui si perdono 800 calorie a lezione ma se poi andate a casa e vi mangiate un bue intero fallendo miseramente i vostri propositi di perdere qualche chilo con la zumba non è colpa mia ma siccome molte di voi si lamentano perchè è da settembre che vengono e non hanno ancora perso peso ci penso io ora...INIZIAMOOOOOO!!!" (con urlo malefico)

Inizia la lezione e parte la solita canzoncina tranquilla di riscaldamento e pensi "bhè è la solita lezione di sempre, bene sono pronta", ma invece la ridente insegnante prosegue a raffica con le coreografie passandomi accanto con fare minaccioso, inizialmente la ignoro perchè vedo che fa la stessa cosa con altre povere malcapitate, poi mi ripassa accanto ed esclama SALTAAAAAAA!!! SALTAAAAAAAA!!! con voce da malefico orco e ancora SVEGLIAAAAA!!! SVEGLIAAAAAAA!!! che mi pare quasi di essere una partecipante di Hell's Kitchen scorgendo il tipico tono di voce e la cadenza del famigerato Chef Cracco.
Nuova coreografia e me la ritrovo accanto SUDIIIII EH SUDIIIIIII???!!! e io impaurita dal suo tono di voce mostruoso e dal suo sguardo da psicopatica seriale incallita abbozzo un timido mezzo sorriso e mi scivolano pure dalla fronte delle luride goccioline di sudore che mi fanno credere di essere al sicuro perchè cazzo sto sudando cristo quando mi sento arrivare una sonora pacca sul culo accompagnata da una voce gutturale dall'oltretomba CORRIIIIIIIII!!! SCATTAAAAAA! FATE TUTTE UNO SCATTOOOOOOO!!! DAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! Le canzoni si susseguono senza sosta e la mia insegnate sembra indemoniata, tra di noi ci guardiamo impaurite come per dire "ma mò questa cazzo ha preso oggi, è fori di testa" , alcune chiedono lamentosamente pietà, altre si reggono al muro trafitte da dolori corporali, in diverse fingono urgenze fisiologiche per potersi riposare in bagno, qualcuna è talmente rossa in faccia con annesso trucco colante che pare abbia subito or ora uno stupro violento ma l'insegnante di zumba non s'intimidisce e a fine lezione urla maleficamente:
"DA LUNEDI' PROSSIMO VI SPACCOOOOOOOOOO!!! VI SPACCOOOOOO TUTTEEEEEEEEEEE!!!"

La mia carriera da zumbera finisce ufficialmente qui, ho paura, tanta paura! :o





martedì 3 giugno 2014

Sfogo personale!!!

Ora come ora se non ti fai un Selfie non sei nessuno, la rete è invasa dai selfie, chiunque dal più vecchio al più giovane ne pubblica un paio al giorno come se a chicchessia fregasse qualcosa, dove ti giri t'imbatti in disperati esemplari di Homo Sapients intenti a scattare a raffica varie foto di loro stessi con immancabile litigata finale per decidere quella venuta peggio da postare su fb, ad esempio ieri al mare durante la solita passeggiatina sulla battigia insieme alla mia dolce metà ho scorto una coppia in età avanzata con il culo rivolto verso il mare e il cellulare teso impugnato da entrambi che si facevano selfie a randa stando diligentemente attenti a centrare nel miglior modo possibile i loro visi ormai rugosi e lì ho seriamente compreso che tutto ciò ci ha paurosamente danneggiato mentalmente for eva! :o Che poi, cari lettori, cos'è un selfie??!! Il selfie è il caro vecchio e buon autoscatto e io sono circa 15 anni che mi scatto foto a raffica da sola con la speranza di trovarne almeno una in cui vieni così bene che a volte non sembri neanche te, quindi questi poracci di super mega star vorrebbero davvero farmi credere che sono stati loro qualche mese fa ad inventare questa pratica per primi???!!! Ma andatevene tutti a pigliavvela sonoramente nel culo va! :o