Google+ Followers

martedì 25 marzo 2014

...Un insolito week end...!

Mercoledì scorso hanno comunicato alla mia dolce metà che avrebbe avuto il venerdì e il sabato liberi visto che doveva usufruire di alcuni permessi obbligatori che non aveva preso e allora ci siamo detti "vogliamo gettare al vento questa rara occasione?!" Eeeeehhhh noooooo caaariiiiii! :) e quindi in fretta e furia abbiamo organizzato un simpatico week end a Torino dato che, dopo la visita del Louvre, mi era rimasta la voglia immane di vedere ancora le prodezze dell'impero Egizio e tutti sappiamo (almeno lo spero per la vostra cultura personale :/ ) che la suddetta ridente città ospita uno dei più importanti musei di questa antica e affascinante civiltà.
La credenza generale di massa sostiene che gli abitanti del nord siano molto più freddi rispetto a quelli del sud affermando peraltro che nell'alt'Italia ognuno pensi solo a se stesso preoccupandosi poco del prossimo ma io, almeno nel caso dei Torinesi, voglio sfatare questo mito dato che ho trovato una città ricca di persone altruiste, educate, carine e gentili; appena arrivati in centro, infatti, proprio in prossimità dell'hotel abbiamo trovato una simpatica signora che, cedendoci il posto auto, ci ha pure regalato il suo ticket pagato per altri 45 minuti, cosa che a me fino ad ora non era mai successa, anche i receptionist del nostro albergo sono stati tutti  impeccabili nei loro garbati modi di fare, pensate che una di loro, senza che noi glielo avessimo chiesto, ci ha perfino munito di cartina della città spiegandoci dettagliatamente in che punto eravamo e la strada giusta da percorrere per arrivare ai vari musei, ai monumenti più importanti, ai punti di ristoro più convenienti e agli angoli maggiormente shoppingosi di Torino, per non parlare poi delle accortezze dei vari ristoratori, dei camerieri, degli impiegati dei musei, delle commesse dei negozi e degli abitanti di questa città in generale, tutti veramente squisiti, composti, educati e pronti ad aiutare degli improbabili turisti come noi. Il museo Egizio, poi, mi è piaciuto particolarmente, così etereo, misterioso e immortale proprio come questa civiltà ormai divenuta anch'essa immortale ed estremamente affascinante, peccato solo che una parte della struttura è chiusa al pubblico fino al 2015 per cui non ci siamo potuti gustare in pieno tali bellezze Egizie ma del resto, si sa, c'abbiamo sempre dietro la nuvoletta di Fantozzi che ci porta una gran sfiga! :( Grazie alla foga da visitatore compulsivo che affligge il mio fidanzato quando usciamo da Lucca e provincia abbiamo potuto assaporare ogni minima parte di Torino riducendoci così a dei simpaticissimi zombi caratterizzati proprio dalla tipica camminata ed agilità che li contraddistingue, ma comunque è stato bello passeggiare nella tranquilla Via Pò assaporando gli outfit della nuova collezione primavera-estate 2014, osservare rigorosamente a testa in su La Mole Antonelliana e sbirciare tra le rive di un tumultuoso e limpido Pò... L'unico mio rammarico è che non ho potuto sorseggiare una qualsiasi bevanda godendo della compagnia di coccolosi e soffici gattini, eh si, cari lettori, stò parlando dei tanto chiacchierati "Cat Cafè", ne hanno parlato pure al Tg5 se non erro, per cui ho costretto Andre a calcare i meandri di Torino fino a giungere stremati in quartieri deserti e un pò malfamati per trovarli, ma poi cercando sul web, ho scoperto miseramente che "Miagola" avrebbe inaugurato proprio quando ce ne dovevamo tornare a casa sancendo definitivamente che, da poveri stronzi quali siamo, la sfiga ci precede a bestia! :/ Ovviamente obbligherò la mia dolce metà a ricondurmi a Torino solo per andare in questo cazzo di Cat Cafè e spupazzare così ogni singolo pelosetto! :/ Nonostante ciò è stato un week end meraviglioso caratterizzato dalla perfetta sintonia dei nostri animi, per cui vi lascio con i miei immancabili servizi fotografici perchè, si sà, se c'è una digitale in giro io da psicopatica malefica mi ci fiondo all'istante...! :D








Ps: Qual'è la mente contorta e psicopatica che ha ideato la viabilità di Torino...??!! Lo sò che provengo da uno sputo di città ma, ragazzi, non ci si capisce veramente un emerito cazzo, non so voi...! ;)

12 commenti:

  1. Ciao, ti ho visto tra i lettori del mio blog e sto facendo un giro sul tuo :)
    Il catcafe' ne ho letto proprio ora su un settimanale, peccato che non hai potuto andarci, sarei stata curiosa di leggere come l'avevi trovato..
    Continuo il giro, buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi ciao! Eh si, ho avuto una sfortuna nera :( comunque se provi a visitare la pagina Fb di "Miagola" sembra che sia stata una bella inaugurazione dove tutti i presenti hanno gradito la novità...
      Un abbraccio

      Elimina
  2. torino è bella, anche io ci sono stata e ho trovato i torinesi gentili e disponibili. Non sapevo che avrebbero aperto un cat cafe anche li: un paradiso in terra pieno di felini....
    Per fortuna ho un giardino e oltre alla mio 4 zampi ne incontro parecchi che vengono a sfamarsi al mio piccolo ristorante quotidiano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beata te, io purtroppo non ho mai avuto la possibilità di avere un gatto ma appena mi sistemo con il mio fidanzato la prima cosa che faccio è proprio quella di prendermi un piccolo gattino! ;)
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Guarda che Torino è una delle città più facili da girare, in quanto a viabilità, perché basata su una struttura ortogonale con le vie parallele e perpendicolari fra di loro. Al contrario di Milano che è basata su un'altra struttura dove è difficile trovare ampie zone con struttura ortogonale. :)

    http://www.mole24.it/2012/05/16/torino-la-pianta-a-scacchiera-che-non-discende-dai-romani/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa struttura ortogonale con le suddette vie parallele a noi c'ha creato qualche problemino, ci sembrava che ognuno facesse un pò come gli pareva alla guida e alcuni semafori messi sulle curve ci hanno un pò spiazzato ma d'altra parte provengo da una piccola città come Lucca che tra l'altro discende spudoratamente dai romani per cui che te devo dì?! Saremo sicuramente noi i soliti ignorantelli! ;)
      Un abbraccio

      Elimina
    2. Ma che ignorantelli, è solo questione di abitudine. Volevo solo farti notare che in realtà le città difficili sono altre! :)
      Diciamo che quello che confonde di più è l'utilizzo di viali e dei controviali, se sbagli quelli hai quasi sempre le direzioni imposte e per svoltare agli incroci diventa problematico!
      La prossima volta fammi un fischio che ti faccio da guida! ;)

      Elimina
    3. Si dai un pò ignorantella mi ci sento perchè oltre ad abitare in una piccola città dove ormai la viabilità la sò praticamente a memoria, non ho nemmeno girato molto nella mia vita...sicuramente come dici te Milano è più difficile da interpretare ma quando ci sono andata ho sempre usato o la metro o i mezzi pubblici come del resto a Parigi, Roma e Londra :/ Comunque se ricapito nel quel di Torino allora ti farò un fischio, grazie! ;)
      Bacio!

      Elimina
  4. Torino mi piace molto...e anche il tuo blog. Mi ispira tanta allegria ;)

    RispondiElimina