Google+ Followers

venerdì 25 aprile 2014

PANICO PA-PA PANICO PAURAAAAAA! :O

Siccome sono la solita pappagalla che si lascia influenzare dalle mode del momento, anch'io sento il legittimo bisogno di stipulare una gran bella Listography da manuale, proprio come'è solita fare la più seria delle blogger.

Listography#1 - Panico pa pa panico paura! -

Your biggest fears 

  • La morte. Non sto parlando del mio trapasso a miglior vita, (che poi chi lo sa se ci aspetta davvero una miglior vita) ma dello spegnersi dei miei genitori; fin da piccola se la notte mi veniva in mente che il mio papi e la mia mami un domani potevano non esistere più vi giuro che non dormivo manco morta e scusate il francesismo, quindi figuriamoci ora che iniziano ad essere in su con l'età come la mia paura cresca terribilmente giorno dopo giorno regalandomi momenti infiniti di sconforto che mi fanno seriamente credere che quel giorno, con loro, morirò pure io.
  • I ragni. Tutto ebbe inizio quando da bambina mi appropinquai con tranquillità verso il gabinetto per espellere una bella pisciatina e, nel momento in cui capisci che devi prendere la carta igienica per asciugarti la patatina, da essa uscì un terribile ragno rosso grosso e peloso...in quel preciso istante compresi che il caro buon vecchio Bolt a me mi faceva una pippa visto che corsi via disperata più veloce della luce con le goccioline di pipì che cadevano ovunque come da copione di una scena tragicomica da film demenziale :o Ancora oggi, comunque,  prima di esplicare qualsiasi bisogno controllo accuratamente che non ci sia qualche sgradevole sorpresina nella carta igienica! :/
  • Invecchiare. Ebbene si, cari lettori, è dal mio 25esimo compleanno che ogni mattina mi spalmo sul viso e sul collo svariate creme che hanno la caratteristica, più o meno veritiera, di prevenire le famigerate rughe e, non contenta di tutto ciò, possiedo inoltre un fondotinta francese, pagato una baraccata di soldi, che aiuta a mantenere la pelle giovane e fresca su consiglio tra l'altro della mia cara mammina; ogni settimana, poi, controllo accuratamente che non sia spuntato il primo capello bianco, quando lo scoverò credo che mi verrà un colpo, secca e dura :/ infine controllo pure che la pelle delle mie braccia non cominci ad essere cadente e flaccida e mi auguro vivamente che le mie lezioni di zumba servino a qualcosa! :o
  • Le cantine e le soffitte. Personalmente ho una cantina nella quale non metto piede di giorno da circa 10 anni, di notte poi ella non ha mai e poi mai avuto il piacere di godere della mia presenza, li ritengo posti alquanto ambigui dove buttiamo tutto quello che non ci serve più, svariate cose che ormai sono vecchio e stantie, quindi chissà cosa si nasconde dietro quei relitti di vita, chissà quale presenza si cela tra i miei giocattoli da bambina o tra i miei vestitini infantili ormai ingialliti...?! Non voglio saperlo e ho già la pelle d'oca ve lo giuro! :o La mia dolce metà, invece, ha una soffitta, non l'ho mai vista aperta ma suppongo ovviamente che per visitarla si debba intercedere tramite piccole e simpatiche scale che scendono penzolanti da essa, ho già i brividi credetemi, qualsiasi film horror mette in evidenza quanto possa essere spietata e misteriosa una soffitta e io non guardo mai gli horror! :/

Dopo le paure mi sovvengono spensierate una miriade di manie da psicolabile compulsiva quale sono...c'è una lista che elenca le manie più intrinseche che ognuno possiede nel più remoto sub-inconscio?! No, perchè sennò, ne sancisco la stipulazione immediata io stessa oh ecco! ;)


4 commenti:

  1. Se può confortarti, nessuna delle tue paure è troppo fuori del comune. ;)
    Morte, ragni, invecchiare, cantine & soffitte sono dei grandi classici. Invecchiare, poi, era una fissa che avevo intorno i 25/30 anni, poi mi è passata. La morte, beh... si impara a conviverci, man mano che le persone care pian piano (si spera per cause naturali) appassiscono e se vanno chissà dove.
    I ragni mi fanno abbastanza schifo, ma devono essere dai due centimetri in su, sennò è solo schifo, per l'appunto, e non paura.
    Non ho mai avuto una soffitta, ma una cantina sì... e, no, non mi appariva troppo sinistra.
    Se dovessi compilare una Top Five, credo ci metterei:
    • paura degli incidenti stradali. Lo schianto, le ossa che vanno in pezzi, le fiamme, i vetri che ti entrano nella faccia e negli occhi. Restare paralizzati o mutilati mentre un attimo prima te ne andavi tranquillo per fatti tuoi sentendo allo stereo la tua canzone preferita.

    • paura delle grandi distese d'acqua. Il che, per uno che non sa nuotare, è abbastanza normale.

    • paura dei serpenti. Ofidiofobia, mi pare si chiami. Qualunque cosa che sstriscia. Cazzo, che brividi.

    • paura di finire arrestato in un paese islamico. Vatti a spiegare, vai a chiedere di farti parlare con uno che sa l'italiano, vai, vai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho paura degli incidenti stradali, son sempre a scartavetrare i coglioni al guidatore di turno della serie "Vai pianooooo!" "No non lo superare il camion!" "Frenaaaaaa!" :/ stupidamente mi è passato di mente e non l'ho inserito nella mia listography :(

      Elimina
  2. Dio, la paura del trapasso dei miei ce l'ho pure io!
    Quando non riesco a dormire mi vengono in mente sempre le peggio tragedie!
    Che ansiaaaa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un me lo di'! :/ Se ci penso non ci dormo la notte te lo giuro! :o

      Elimina