Google+ Followers

sabato 15 febbraio 2014

...Tentato omicidio per San Valentino...!

Nei mitici anni 90 noi piccole adolescenti eravamo solite tenere un diario segreto che poi tanto segreto non era perchè passava di fanciulla in fanciulla durante le noiose lezioni dei prof. e quando finalmente ti ritornava indietro le pagine erano letteralmente riempite da varie scritte super colorate realizzate da ognuna delle rispettive compagne di classe e uno dei piccoli aneddoti che più mi faceva sorridere e che ancora oggi ricordo nitidamente diceva:
<< San Valentino, la festa di ogni cretino che crede di essere amato ma poi resta fregato...>>

Sarà per questo, forse, che io la festa di San Valentino non la sento particolarmente, anzi direi che mi fa piuttosto ridere come ricorrenza, voglio dire, io sono innamorata di Andrea e cerco di dimostrarglielo momento per momento per cui cosa me ne faccio di un giorno all'anno indetto non si sà da chi in cui mi devo sentire obbligata a fare qualcosa che faccia capire alla mia dolce metà  che sono innamorata di lui?! Cosa significa che durante il resto dell'anno posso permettermi quindi di trascurare il mio uomo e non farlo sentire minimamente amato?! Lo so che siamo nel pieno di questa crisi infinita e che per i commercianti qualsiasi pretesto è buono per cercare di guadagnare qualcosina spingendo così tutte le ricorrenze a diventare semplicemente delle "feste consumistiche" e anche se solitamente in questo circolo vizioso mi ci butto consapevolmente a capofitto contribuendo a far giare allegramente l'economia, nel caso si San Valentino invece faccio il contrario, partecipo alla disfatta imminente, ahimè, delle attività commerciali dato che rinnego qualsiasi tipo di regalo (tanto è un periodo di merda ovvero la fine dei saldi dove solitamente trovi solo capi del 1910) e rinuncio con estrema felicità alla tipica cenetta puccipucci in un ristorantino di classe. Chiamatemi pure la classica donnetta cinica ma il cervello mi dice di agire così! :/
Detto questo, purtroppo Andrea non è pienamente d'accordo con il mio pensiero, non che voglia fare chissacchè, dato che anche lui è contrario alla solita cenetta squallida da ristorante e al solito regalino inutile per dimostrare qualcosa che mi dimostra peraltro ogni giorno, però qualche giorno fa, ha esordito con un: "...Ma allora non si fa proprio niente...?! La brava fidanzatina è solita preparare una piccola cenetta fatta in casa al suo innamorato..." Eh no eh che non sia mai che si dica in giro che io non sia la perfetta e devota classica fidanzatina cristo! Ecco quindi il risultato della cenetta fatta in casa che ho preparato per il mio amore...Forse volevo ucciderlo??!! A voi l'ardua sentenza...

Ps: Il fantastico dolcetto, se non lo avete ancora capito, è un Cheesecake e con questo ho toccato proprio i massimi livelli di ridicolaggine! :/




6 commenti:

  1. be'..essere avvelenati ha un che di romantico!! dai, scherzo...ho una fame che mangerei tutto quello che hai cucinato al tuo fortunato Lui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmmmm romanticissimoooooo! 😜 Il cheesecake purtroppo è finito il giorno dopo nel cestino della spazzatura a mia insaputa peraltro senno' te lo avrei fatto assaggiare volentieri a tuo rischio e pericolo ovviamente... 😃

      Elimina
    2. eheheheh! allora..povero cestino! ;)-

      Elimina
  2. Ciao Sara, passo a farti un salutino....vedo che anche tu come hai 29 anni, tu li hai fatti a gennaio... io li ho compiuti domenica 16 .
    ho visto che per S.Valentino, hai cucinato (。♥‿♥。)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si purtroppo sono arrivata ai 29 ma non me li sento affatto, non so' te... 😁 Bhe' allora tanti auguri anche se in ritardo 🎉

      Elimina